APP STORE: DRAGONVALE RAISE YOUR DRAGONS

Sta riscuotendo grande successo sull’App Store. DragonVale, di Backfilp Studios, è un gioco molto carino. In pratica dovrete aprire una sorta di zoo dove alleverete dei draghi. Potrete decorare la vostra terra con varie amenità, ma soprattutto potrete far nascere e crescere diverse specie di draghi. Il gioco vi permette inoltre di fare accoppiare varie razze per creare nuove specie rendendo il gioco longevo. Più in là inoltre potrete far competere le vostre creature migliori in gare che vi porteranno diversi premi. Il gioco è free, ma alcuni contenuti sono a pagamento. Questo però non limiterà assolutamente la vostra esperienza. Questo è il motivo per cui consiglio questa App agli amanti di questo genere di giochi. Potrete creare dei feed su Facebook e interagire con i vostri amici. Consigliato.

_____________________

Is enjoying great success on the App Store. Dragonvale, of Backfilp Studios,  is very nice game. In practice you have to open a kind of zoo where will breed the dragons. You can decorate your floor with various amenities, but yet, you can be born and grow different species of dragons. The game also allows you to breed different breeds to create new species making the game longevity. Further on you can also make your creatures better compete in races that will take you several awards. The game is free, but some content is for a fee. This does not absolutely limit your experience. This is why I would recommend this app for lovers of this genre. You can create feeds on Facebook and interact with your friends. Recommended.

  •  

    The following two tabs change content below.

    Pier

    Pier, il 98% delle persone mi chiedono se è francese. Quando spiego come è scritto il mio nome e cioè come abbreviazione di Pierpaolo, mi guardano male. E' a questo punto che si comincia ad essere incompresi. Comunque, mi presento: nasco come giornalista sportivo nel lontano 2000, dopo qualche anno conosco Marky ed Annalisa K. Varesi ed assieme a loro comincia il progetto Wait!. Da allora ne è passata di acqua sotto i ponti, e tanti ponti ho abitato credendo in questo progetto ed aspettando la sua crescita. Ed ora eccomi qui sempre con i miei compagni di avventura e cercare di fare qualcosa di nuove, di comunicare pensieri e sensazioni, ma soprattutto un mondo che a noi piace tanto. Quindi eccomi qui da giornalista a blogger, ma felice di esserlo, felice di essere al passo con i tempi, nonostante i miei.... anni. bipppp l'età non si dice! ho già parlato troppo di me. Vi lascio nel mondo di Wait! sperando di darvi sempre quel qualcosa in più che cercate.

    Related Posts