Category Archive: App Store

  1. APP STORE: JAQARD L’APP DELLE FASHION VICTIM

    Jaqard

    Amate la moda e volete condividere i vostri interessi? Volete qualcosa che vi porti a stretto contatto con le tendenze e gli stessi shop? Jaqard è un’app interessante sotto questo profilo. L’idea è nata per rendere l’e-commerce sociale. L’app è una sorta di social network di appassionati di moda, gli utenti si confrontano postando e consigliando nuove tendenze, gli abiti e i prodotti consigliati dagli stessi utenti saranno linkati a tutti gli store affiliati all’applicazione, rendendone così semplice la reperibilità. Questo attirerà anche curiosi e appassionati di moda che vogliono proporsi come creatori di stile cercando di farsi apprezzare dal pubblico di Jaqard, oppure per quegli appassionati di moda sempre in cerca di consigli e novità. L’app inoltre dà la possibilità di evidenziare i consigli di moda più cliccati e gettonati rendendo così l’utente una vera e propria star della moda in questa community digitale. Jaqard vuole come dicevo sopra rendere social il commercio elettronico creando un modo nuovo di coinvolgere gli utenti e futuri acquirenti degli store online.

    Potrete scaricare l’app sullo store di Apple e trovarla su www.jaqard.com

    Comments (0)
  2. APP STORE: MY TALKING PET

    Ecco una di quelle cose che non so se sono totalmente inutili o totalmente indispensabili.

    Avete mai pensato che al vostro cane, gatto, criceto, squalo bianco, ecc manchi solo la parola? Beh, l’app My Talking Pet vi permetterà di ovviare a questa mancanza letteralmente “regalando” la facoltà di parlare ai vostri cuccioli. Il sistema di funzionamento è facilissimo: basta caricare una foto del muso del nostro animale e il sistema, riconoscendo i lineamenti, creerà un movimento della bocca tale da simulare il movimento. A questo link un video di dimostrazione.

    Disponibile sia per Apple che per Android.

    Comments (0)
  3. APP STORE: OYSTER E NETFLIX STREAMING AL POTERE

    Nuova App per lo streaming di libri

    Ho sempre sostenuto che Spotify sarebbe stata una rivoluzione, non solo in campo musicale, ma in generale per tutto il commercio di materiale scaricabile nella rete. I fatti mi stanno dando ragione. Offrire musica a modico prezzo in modo che sia accessibile a tutti è stato un boom per tutto il mercato e un buon compromesso tra le case discografiche e i fan. L’idea quindi considerata geniale anche da molti altri, come spesso accade, si è trasformata, ha preso forma e ha generato nuovi prodotti coinvolgendo diversi campi commerciali. È così che nascono, per ora solo negli USA, Netflix e tra poco Oyster.

    Netflix lo conoscete ormai in molti, è un’App per iOS che permette di vedere film e telefilm in streaming pagando un piccolo canone mensile. L’home video è tornato in formato digitale ma con una scelta molto piú ampia di titoli.

    A questo punto qualcuno ha pensato di fare la stessa cosa, ma per gli ebook. Oyster che al momento è in versione beta, avrà a disposizione un pacchetto di 100000 libri da leggere in streaming, pagando 10 dollari al mese. La concorrenza in questo campo sarà dura, visto che Amazon con i suoi 350000 ebook è l’attuale leader del settore con il servizio di prestito Lending Library. Le premesse per un buon successo però ci sono. I costi per leggere i nostri libri preferiti quando vogliamo si abbassano di molto, l’unica discriminante sarà avere una connessione internet. Personalmente però il fascino di un libro, con il buon profumo delle pagine, non potrà mai essere sostituito da un ebook. I servizi di Oyster come quelli di Netflix al momento sono disponibili per i mercati anglofoni. Sicuramente presto sbarcheranno anche in Italia con un carico di novità rivoluzionarie.

    Comments (0)
  4. APP STORE: SWATCH FACES APP

    Swatch Faces App

    Amanti degli autoscatti creativi, vi segnalo questa App che sicuramente vi piacerà. Da pochi giorni Swatch, continuando il progetto di marketing, ha lanciato l’App Swatch Faces per utenti iOS. Scaricate il programma sul vostro telefonino, attivatelo e fatevi un autoscatto, o scattate una foto ad un vostro amico. Posizionate su diverse aree i tre puntatori che vi appariranno. A questo punto in base ai colori letti dai puntatori la foto verrà corretta aggiungendo all’immagine lo Swatch che più si addice. Gli orologi nel database sono tutti quelli delle ultime collezioni, più alcune Icone della casa Svizzera. Insomma, se con lo smartphone volete scattare qualche foto diversa, escludendo i piedi, viste le ultime mode, scaricate quest’app assolutamente gratuita.

    Comments (0)
  5. APP STORE: INSTAGRAM VIDEO, L’APP SI RINNOVA

    Vine è stata l’app che ha rivoluzionato il mondo delle video App. Ora Zuckerberg cerca di riportare Facebook e di conseguenza tutte le sue proprietà in lotta con la concorrenza. Così Instagram ora ha incorporato un sistema di registrazione video con tutte le funzioni disponibili per le foto. L’era dei social è anche una guerra tra i vari colossi per cercare di aggiudicarsi grosse fette di pubblico e quindi un numero di introiti pubblicitari maggiori. Se Myspace a suo tempo è stato il precursore, Facebook è stata la vera rivoluzione del social. Twitter ha rappresentato l’alternativa di classe che con pazienza sta crescendo a livelli esagerati. Google Plus sta puntando sul creare un Social per competenti investendo molto sulle dirette streaming con i suoi Hangout. La società di Palo alto fino ad ora ha vissuto della grande notorietà di Facebook. Ora però che la mania sta scendendo e il social sta stufando bisogna correre ai ripari. Al momento sembra che Zuckerberg stia solo copiando le novità dei rivali cercando però di farle meglio. Con Instagram sarà la stessa cosa? Sicuramente il fascino di quest’App è indiscusso e poter girare e personalizzare i video con gli effetti cromatici che vogliamo rappresenta una sfida appassionante. Il futuro del Social sono i filmati e muoversi in questa direzione nel momento giusto vuol dire avere un grosso vantaggio sugli avversari. Se sarà un successo solo il tempo lo potrà dire. Noi ci godiamo la registrazione di qualche filmato, aspettando che ci prenda la mania e non possiamo più farne a meno, così come avvenne a suo tempo con Facebook, diventato una vera e propria droga per gli internauti.

    READ MORE

    Comments (0)
  6. FOOD: CUCCHIAIO D’ARGENTO, L’APP DI CUCINA NUMERO 1

    L’applicazione Cucchiaio D’Argento

    Amanti della cucina ci siamo. Se anche voi come me spulciate ore e ore l’Itunes store alla ricerca del ricettario perfetto, ora potrete utilizzare l’App Cucchiaio D’Argento. Questo software vi permetterà di poter sfogliare oltre 1100 ricette di ogni genere per preparare i piatti migliori per ogni occasione. Le funzionalità dell’App sono diverse: potrete cercare per portata, occasione o cottura, creare una lista della spesa, aggiungere ingredienti e inviare tutto via mail ai vostri amici, consultare il ricettario senza essere connessi e usare il timer mentre si cucina. Potrete  anche crearvi una playlist di 50 ricette da utilizzare e modificare a seconda dell’occasione. Il software costa 1,79 euro sull’App Store.

    Comments (0)
  7. LA BIENNALE 2013/2014: SWATCH PRESENTA TRE EDIZIONI LIMITATE

    Orologio in edizione limitata per La Biennale

    La Biennale di Venezia ha come partner della sua 55. edizione Swatch. L’azienda svizzera per l’occasione ha invitato giornalisti di tutto il mondo per festeggiare i propri 30 anni e per presentare tre nuovi modelli di orologio. Noi di Wait siamo stati quindi ospiti della mitica casa svizzera per due giorni indimenticabili. Ma veniamo alle cose più importanti. Durante la conferenza stampa alla quale hanno partecipato Nick Hayek CEO di Swatch, Paolo Baratta presidente de La Biennale, Carlo Giordanetti Direttore Creativo del gruppo, l’artista Josè Carlos Casado e il cantante MIKA, sono stati presentati i tre nuovi Swatch che saranno acquistabili nel cofanetto in edizione limitata solo a Venezia allo Swatch Store dell’aeroporto oppure presso La Biennale. Chi li vorrà quindi dovrà per forza farsi un viaggio nella stupenda città italiana. Gli orologi presentati sono splendidi. Uno lo ha realizzato Josè Carlos Casado artista che è stato ospite presso lo Swatch Art Peace Hotel. Per la prima volta nella storia della casa svizzera un orologio è stato legato ad un’App per Smartphone. Inquadrando con l’App il quadrante dello Swatch di Casado, un’immagine 3D vi comparirà sullo schermo e comincerà a prendere vita. L’effetto è veramente stupendo e rende questo Swatch unico ed assolutamente da collezionare. E’ stato prodotto in 888 pezzi nella Limited Edition che conterrà un acquarello unico dell’artista. Altri 8000 pezzi, ma in edizione normale saranno disponibili in tutti gli store mondiali. Il nome di questo modello è OFF. Gli altri due modelli Blue Wild Face e Wild Face sono stati realizzati dal duo newyorkese Goto Design che hanno anche collaborato a dare un’identità a questa Biennale. Anche questi due orologi saranno acquistabili solo a Venezia. Durante la conferenza stampa è stata presentata anche l’App Swatch Faces. Fotografando la vostra faccia o quella di un vostro amico il software sceglierà il modello di Swatch che più si adatta a voi facendovi diventare una vera e propria Swatch Face.

    Le sorprese di questi due giorni però non sono finite. Nella prossima puntata vi sveleremo cosa ci hanno preparato per l’esclusivo party serale!

    Stay Tuned!

    Altre foto dopo il Jump!

    READ MORE

    Comments (0)
  8. APP STORE: TWITTER #MUSIC LA NON RIVOLUZIONE

    La voce girava da mesi, si parlava di rivoluzione, di qualcosa di assolutamente imperdibile ed alla fine eccola qua la novità di Twitter: Twitter #music. Questa doveva essere l’app rivoluzionaria che avrebbe ancor di più spalancato le porte dell’olimpo al Social dei Cinguettii.

    Ma cos’è Twitter #music? Al momento l’app è in download gratuito solo sullo store americano, in Italia dovrebbe uscire a breve. Noi di Wait! siamo riusciti a provarla e vi diamo subito le nostre impressioni a caldo. #music è una app separata da Twitter, ne integra l’interfaccia, ma questa è solamente dedicata alla sezione musicale. Per godere appieno dell’esperienza dovete possedere un account premium di Spotify oppure iscrivervi e loggarvi tramite Rdio, altro vettore di musica online.

    L’articolo completo dopo il Jump!

    READ MORE

    Comments (0)
  9. APP STORE: UMANO L’APP CHE VI LEGGE LE NEWS

    Da molto tempo dico che nessuno ha più voglia di leggere ormai. I motivi sono molti, il tempo è sempre meno, la voglia è poca, con la TV, la Radio non si ha più bisogno di impegnare la mente leggendo delle parole scritte da qualche parte. Umano approfitta di questa tendenza del nostro tempo per non farvi perdere nemmeno tempo a leggere le news. Su questa applicazione troverete, storie, notizie e molto altro, oltre il testo però avrete la voce di un doppiatore professionista che leggerà il testo per voi. La vostra unica fatica sarà ascoltare. Al momento questa App è gratuita, vediamo se conquisterà il mondo.

    Comments (2)